Koto Sangen

 

 

Suonare uno strumento musicale giapponese

Durante il periodo Edo (1603-1867), mogli e figlie dei samurai imparavano a suonare il koto (cetra giapponese), lo shamisen o ancora il sangen (strumenti a tre corde). Ancora oggi, non poche donne continuano a suonare questi strumenti musicali tradizionali.

Ci sono sempre meno artigiani liutai che concepiscono i sui lavori come una forma d'arte, fino a decorare il koto utilizzando le tecniche di Makie o di Raden. Ma per fortuna, ci sono ancora una serie di negozi in Kanazawa dove tali abili artigiani continuano a esercitare il loro mestiere. Si può fare un salto nei questi negozi e provare a suonare il koto o lo shamisen. Sarà senza dubbio un'esperienza rara durante il suo viaggio.