Cerimonia del tè

 

 

 

Con connessione profonda alla storia di Kanazawa

Il cha-no-yu (o chado, la cerimonia del tè), è considerato di aver iniziato nel periodo Muromachi (1336-1573). Nel corso del periodo Sengoku (1467-1568), era uno dei doti necessari di un guerriero samurai, utilizzato come un simbolo dei loro potere e prestigio, e serviva anche come un mezzo ideale per intrattenere gli ospiti.

Il primo feudatario, Maeda Toshiie, così come Oda Urakusai, un altro signore potente nell’epoca, aveva imparato questa arte da Sen-no-Rikyu, un grande maestro del tè. Maeda Toshiie ha contribuito a sviluppare il chado nel suo feudo di Kaga. Il terzo feudatario, Maeda Toshitsune, invitatò Sen Soshitsu (Senso) della scuola Urasenke di cerimonia del tè, e prese lezioni da lui. Così la scuola Urasenke di cerimonia del tè prosperò nel feudo di Kaga. Quando il quinto feudatario, Maeda Tsunanori, governava Kanazawa, artigiani come cittadini godevano della cerimonia del tè e conoscevano la sua etichetta.

Anche oggi in Kanazawa, molte persone si esercitano alla cerimonia del tè, prendendo lezioni da maestri di scuole di cerimonia del tè come Urasenke, Enshu e Sowa. In edifici storici e giardini, varie cerimonie del tè hanno luogo durante tutto l'anno.