Takayama

  • Vecchie case private
  • Festival di Primavera di Takayama
  • Casa storica del governo
  • Il villagio di sorgenti termali di Oku Hida
  • Gli Alpi giapponesi settentrionali e la funivia aerea di Shinhotaka
  • Il manzo di Hida
  • L’altipiano di Goshikigahara
  • La lacca di Hida Shunkei
  • Il paesino folclorico di Hida
  • Cibo grigliato con miso (pasta di soia fermentato) e foglie di magnolia

-Topografia

Hida è localizzata nella prefettura di Gifu, quasi nel centro del arcipelago giapponese. Qui strette valli si stendono tra numerose montagne scoscese costellate di paesini tipici. Uno dei più larghi bacini qui è il bacino di Takayama. Una peculiarità del clima invernale della regione è l’escursione termica importante tra il giorno e la notte. Con una nevicata considerevole, l’inverno è estremamente freddo. Temperature inferiore alle – 15 °C sono state osservate regolarmente. Nell’estate, la luminosità è spesso abbagliante ma, perché l’umidità è bassa, si può godere della freschezza e le notti sono tanto fresche che non si potrebbe fare a mano d’un futon per dormire. Dovunque, il panorama di natura e alte montagne sopra i 3000 metri è sfolgorante.

-Storia e inizi

Nel 1585, Kanamori Nagachika conquistò Hida e investì molti sforzi in rilanciare la cultura del castello, della città e dei templi. Questa politica fu continuata dai i sui sei sucessori durante 107 anni prima di cadere sotto il controlo dei shogun Tokugawa. Il luogo del castello di Takayama distrutto nel 1695, è registrato come un monumento della prefettura con il suo attuale nome di parco di Shiroyama. Nel periodo Edo (1603-1867), Takayama era uno stato vassallo dello shogunato Tokugawa. C’era un tempo di cambi intensi nella cultura giapponese che si trasmisero fino a oggi e che continuano a rimanere evidente in Takayama.

-Caratteristiche

Hida-Takayama ha preservato l’atmosfera d’una città medievale che rimane la più evidente nelle sue strade piene di storia. Con le finestre a reticolo di legno e le grondaie collegate delle vecchie case di negozi in Sanmachi Suji, i durevoli tempi e santuari di Higashiyama, e la riproduzione dei villaggi tradizionali di fattorie con i tetti spioventi di Hida, l’area merita di essere considerata un importante sito turistico. La festa tradizionale di Takayama che ha luogo nella primavera e nell’autunno è reputata come una delle più belle di Giappone (le altre sono la festa di Gion in Kyoto e la festa notturna di Chichibu nella prefettura di Saitama). Carri allegorici elaborati e ornati per i maestri artigiani vengono trainati attraverso la città di Takayama con molto energia. La ricchezza dell’artigianato e della cultura locale è, insieme a il suo patrimonio storico, uno dei principali interessi di Takayama.

-Industrie principali e prodotti speciali

La regione di Hida è spesso soprannominata un tesoro d’artigianati e arti folclorici a causa del talento innato della gente di Hida per l’artigianato come pure della ricca diversità e delle caratteristiche uniche de la tradizione artigianale locale. I prodotti artigianali comprendono principalmente articoli fatti di legno, quali giocattoli popolari o pezze decorative e pure oggetti fatti di paglia originati dai villagi agricoli. Sono molto valutati come ricordi autentici locali per i turisti.

-Strategia di promozione del governo locale

Ultimamente, la città ha lavorato in vista di preservare i sui vecchi paesaggi urbani e per creare un ambiente confortevole per gli anziani e i sui abitanti inabili. Così si impegna a promuovere l’immagine d’una città senza barriere con il slogan « una città confortevole per vivere è una città confortevole per viaggiare ». Dal 2001, la città ha anche lavorato per migliorare l’accoglienza dei turisti stranieri fornendo opuscoli e informazioni nel web così come piante e cartelli indicatori nella città con l’obbietivo di fornire attendibili materiali che permetteranno a ognuno di apprezare la città e le sue attrazioni storiche e tradizionale.